Se questo è un uomo

Uncategorized

Voi che vivete sicuri

col vostro stipendio,

voi che potete lavorare senza mai uscire di casa, o non avete bisogno di farlo;

considerate se questo è un uomo,

a cui viene proibito di guadagnarsi da vivere,

che viene costretto a supplicare allo Stato una questua, uno che per tutta la vita ha sempre vissuto delle propria capacità, ingegno e competenze.

Considerate se questo è un uomo,

a cui viene permesso un giorno di lavorare, 

con mille regole assurde, irrazionali, deliranti,

e il giorno dopo ugualmente gli viene proibito,

e nulla può fare contro gli arbitri di governo e governatori, di polizie e giornalisti;

che non conosce pace,

che fallisce per un dpcm e per questo va in depressione, 

talvolta impazzisce, 

talvolta si uccide.

Considerate se questa è una donna,

anche lei senza la possibilità di lavorare,

di far respirare normalmente i suoi bambini,

di farli giocare, socializzare con amici, 

di mandarli a scuola in serenità.

Considerate se questo è un bambino,

che non può abbracciare un altro bambino,

abbracciare o farsi abbracciare dalla maestra,

che non può giocare e rincorrersi coi propri compagni, non può respirare liberamente, 

non può urlare, cantare,

scherzare, ridere, indottrinato fin da piccolo con l’angoscia di uccidere chiunque avvicinerà e di essere ucciso da chiunque gli si avvicinerà,

e che potrà essere la causa della morte dei nonni, se li rivedrà e gli si avvicinerà.

Considerate se questo è un vecchio,

terrorizzato da mesi dalla televisione,

al quale viene detto che non può uscire,

e che anche se cammina con difficoltà, 

dovrà indossare sempre un bavaglio odioso,

con grave danno dei suoi polmoni, del suo cuore, dei suoi neuroni.

Meditate che questo è oggi,

e menti malate vogliono che sia anche domani, e dopodomani. 

E lo chiamano il grande reset,

la nuova normalità.

Vi comando queste parole.

Scolpitele nel vostro cuore,

quando guardate la televisione,

quando leggete i giornali,

quando supportate i corrotti e complici esattori di conteggi fasulli di morte,

quando supportate i poliziotti, soldati e carabinieri che multano chi vuole semplicemente vivere in pace.

Quando vi alzate, e vi addormentate,

finalmente scoprite la verità e insegnatela ai vostri figli.

O vi colpiscano la fame della disoccupazione,

i danni di un vaccino assassino,

la violenza della repressione che ancora oggi appoggiate,

i vostri figli si allontanino da voi per sempre, 

per costruire una vita vera, 

un nuovo mondo di libertà, di giustizia, di salute rispettosa e fiduciosa e amante della Natura…

la Natura, infangata e umiliata da poche menti perverse psicopatiche al vertice della piramide, il cui unico progetto è il dominio globale, il controllo totale, la violenza più feroce e spietata. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti